Ospedale di Medici senza frontiere bombardato nello Yemen: 11 morti

0
358

L’ennesimo bombardamento ha colpito un ospedale nello Yemen gestito da Medici senza frontiere. Le bombe che hanno causato la morte di almeno 11 persone, sarebbero state sganciate dagli aerei della coalizione a guida saudita. Una ventina i feriti. L’esplosione ha ucciso sul colpo 9 persone, tra cui un membro della staff MSF, mentre 2 pazienti sono morti mentre venivano trasferiti.

L’ospedale colpito si trova ad Abs, nel governorato di Hajjah, nel nord-ovest del paese. Residenti locali hanno detto che la zona si trovava da giorni sotto il fuoco aereo. Il 13 agosto un altro bomabardamento aereo della stessa coalizione aveva colpito una scuola nella provincia di Saada, causando altre vittime. Nella struttura, scrive su twitter Msn, sono state curate in questi 13 mesi 4.611 persone.