Egiziani pestati, gli aggressori: “Loro ci hanno attaccato”

0
509

“Sì… siamo noi nel filmato, ma noi siamo le vere vittime, non gli aggressori. Le mazze le avevano in mano loro, noi gliele abbiamo tolte”. In sede di interrogatorio si sono giustificati così i 3 presunti aggressori dei giovani egiziani feriti nel catanese, a San Cono.

Una versione che non corrisponde con quella data dai ragazzi aggrediti e con le immagini del video.

VIDEO DELL’AGGRESSIONE

“Qui non siamo razzisti”.  il sindaco Gianluca Petta ha incontrato il collega di San Cono, Nuccio Barbera. Entrambi hanno condannato “il grave episodio di violenza contro i migranti, ma hanno chiesto una sorta di moratoria dell’accoglienza: “Stop ad altri centri per migranti nei due paesi”.

Secondo il procuratore di Caltagirone, Giuseppe Verzera, si tratterebbe di un “agguato premeditato con un’aggressione di inaudita violenza”,