Emergenza migranti, 13mila persone arrivate in Italia negli ultimi 4 giorni

0
90

Guardia costiera e Marina militare hanno coordinato decine di operazioni nel Mediterraneo.

In 4 giorni, sono stati soccorsi da Guardia Costiera e Marina Miliatre circa 13mila migranti provenienti dalle coste libiche. Sbarchi in aumento, resi possibili dalle buone condizioni meteo sul Canale di Sicilia. Circa 3mila sono stati recuperati solo nelle ultime 24 ore. Ad accoglierli Sicilia, Sardegna, Calabria, Puglia e Campania. Settantotto le operazioni coordinate dalla centrale operativa di Roma della Guardia Costiera e dalla Marina Militare. La fetta più grande in Sicilia: oltre duemila fra Lampedusa e Palermo. Poco meno di 1.800 migranti in Puglia e circa 1000 a Salerno, dove purtroppo c’è anche un cadavere. Da segnalare i 133 casi di scabbia a Porto Empedocle, in Sicilia. I migranti provengono da Eritrea, Mali, Costa d’Avorio e Guinea, ma il focolare non sembra preoccupare le autorità locali. Mentre non si arrestano le operazioni di salvataggio in mare, l’Organizzazione internazionale per le migrazioni, ha diffuso i dati relativi agli sbarchi nei primi 8 mesi del 2016. Sono circa 105mila i migranti giunti via mare in Italia, poco meno della metà del computo europeo, pari a 270mila. Ma il dato particolarmente negativo è quello relativo al numero delle persone morte in mare durante la traversata dalle coste del Nord Africa: sono state 3.165, cioè 509 in più rispetto allo stesso periodo del 2015.